Emile Bernard

Pittore Emile Bernard (1848 – 1941)

pagine correlate: Pittori simbolisti A-M – Pittori simbolisti M-Z – Il Simbolismo.

Emile nasce a Lille nel 1848 ed a soli sedici anni incomincia a lavorare nell’atelier del pittore Cormon dove conosce Toulouse-Lautrec, con il quale stringe una sincera amicizia. A causa dell’incompatibilità del suo carattere con quello di Cormon, Emile viene letteralmente cacciato fuori dalla bottega. Nel 1888, in compagnia di Paul Gauguin si reca a Pont-Aven dove inizierà alla grande la sua carriera artistica, aiutato anche dall’amico Anquetin, con il quale elabora il “cloisonnisme”. Emile, risulta essere anche fondatore di una famosa rivista denominata “Renovation esthetique”, è molto spesso impegnato in estenuanti conferenze e, essendo un appassionato ammiratore della pittura di Vincent Van Gogh, Cézanne e Redon, contribuisce alla divulgazione della loro celebrità. Dopo il suo soggiorno italiano, intorno al 1894, si reca in Egitto dove inizia i suoi approfondimenti tentando di avvicinarsi alla pittura veneziana del periodo. Questo gli costerà, anno dopo anno, una notevole perdita di popolarità. Muore a Parigi nel 1941

Un’opera di Emile Bernard:

13 Emile Bernard - Scena medioevale
Scena medioevale, 1892, cm. olio su tela 63 x 93, Galleria del Levante, Monaco




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *