Francesco Gioli

FRANCESCO GIOLI (1846-1922)

Pagine correlate: Pittori macchiaioli –  Pittura macchiaiola – Il Realismo italiano.

Francesco Gioli nasce a Settimo Pisano il 29 giugno del 1846. Viaggia spesso in Italia e talvolta si spinge anche all’estero. Compie qualche viaggio insieme al suo maestro Giovanni Fattori, con il quale in occasione della manifestazione del Salon di Parigi, espone due sue opere: “Un incontro” e “Nei campi”. Anche suo fratello Luigi (Settimo Pisano 1854 – 1947) è un macchiaiolo convinto che continuerà il suo lavoro, come ultimo esponente del movimento, fino al termine dei suoi venerandi anni. Oltre che all’importante manifestazione parigina, Francesco presenta le sue opere all’Esposizione di Napoli nel 1877, poi alla Promotrice di Torino del 1888, quindi all’importantissima Biennale di Venezia nel 1916, dove gli viene dedicato un ampio spazio per una sua personale. Muore il 4 febbraio del 1922 a Firenze. Oltre a rappresentare la pittura macchiaiola, Francesco Gioli è anche un esponente italiano dell’Impressionismo.

Bibliografia: Dizionario biografico degli italiani LV, Istituto della Enciclopedia Italiana,  Roma, 2000.

Un’opera di Francesco Gioli:

Francesco Gioli - Donna sugli scogli
Donna sugli scogli, cm. 18 x 32, Collezione privata, Livorno




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *