"Madonna e San Giovannino in adorazione del Bambino" di Carpaccio

Carpaccio

Carpaccio: Madonna e San Giovannino in adorazione del Bambino
Madonna e San Giovannino in adorazione del Bambino, cm. 69 x 54, Städelsches Kunstinstitut, Francoforte.

Opera successiva

Sull’opera: “Madonna e San Giovannino in adorazione del Bambino” è un dipinto autografo di Carpaccio, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1500, misura 69 x 54 cm. ed è custodito nello Städelsches Kunstinstitut a Francoforte. 

L’opera è firmata al centro, sulla balaustra, con la scritta “VICTORIS CARPATIO / VENETI OPVS”. Della tavola non si sa nulla fino a quando, nel 1819, apparve nella vendita del conte W. von Sickingen a Vienna. Più tardi (1828), sempre nella stessa città, riapparve in un’altra asta, dopodiché passò alla collezione parigina Pereire e quindi allo Städelsches Kunstinstitut di Francoforte, dove si trova dal 1872.

 Si evidenziano in questa tavola le varie differenze stilistiche rispetto alle analoghe tematiche di Gentile e Giovanni Bellini, che nascono dalla raffinatezza della grafica (si noti il candido cendale che avvolge il volto della Madonna, le vesti dei due bambini ed libro miniato fra le manine) e dalla rarefazione atmosferica sapientemente interposta tra il soggetto principale ed il paesaggio, conferita con uno stile analogo a quello fiammingo.

L’opera venne considerata autografa dal Fiocco (1931) con la concordia del van Marle e dal Berenson (1936). Quest’ultimo nel 1957 cambiò idea la riferendola alla bottega del Carpaccio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *