"Il Paradiso terrestre" di Hieronymus Bosch

Hieronymus Bosch

Hieronymus Bosch: Il Paradiso terrestre
Visioni dell’Aldilà Il Paradiso terrestre, 87 x 40 cm., Palazzo Ducale, Venezia.

Ritorna all’elenco opere di Bosch

Sull’opera: “Il Paradiso terrestre” è uno dei quattro dipinti appartenenti alla serie delle “Visioni dell’aldilà”, prevalentemente attribuito a Bosch, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1500-04, misura 87 x 40 cm. ed è custodito nel Palazzo Ducale a Venezia 

l Baldass accosta la tematica ed il modello della presente composizione, ad una scena del “Paradiso terrestre” di Dirk Bouts (Dieric Bouts il vecchio, un pittore fiammingo vissuto tra il 1410-20 ed il 1475) custodito nel Museo di Lillà, mentre il Combe – basandosi sulla struttura a piani rialzanti a zigzag – la vede come vera e propria caratteristica del Bosch.

Le anime raffigurate a gruppi ed accompagnate dagli angeli, si deliziano nel suggestivo ambiente – anche scambiandosi innocenti piaceri – muovendosi sulle balze di una tondeggiante e boscosa collina, nella cui sommità si trova l’irraggiungibile fonte della vita.  Non manca però – nello sfondo – una nota brutale dove un leone sta sbranando un’altra bestia, che secondo il Tolnay indica il futuro corrompersi di questa magnifica esistenza.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *