"L’inferno" di Hieronymus Bosch

Hieronymus Bosch

Hieronymus Bosch: L'inferno
Visioni dell’Aldilà L’inferno, 87 x 40 cm., Palazzo Ducale, Venezia.

Ritorna all’elenco opere di Bosch

Sull’opera: “L’inferno” è uno dei quattro dipinti appartenenti alla serie delle “Visioni dell’aldilà”, prevalentemente attribuito a Bosch, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1500-04, misura 87 x 40 cm. ed è custodito nel Palazzo Ducale a Venezia 

 Secondo il Tolnay l’inferno raffigurato in questa composizione pare sia stato ideato come un tormentoso sogno dell’anima ignuda – in primo piano – dormiente o in meditazione e continuamente perseguitata dl demone.

Il senso di devastazione e d’abbandono dell’infernale paesaggio, fatto di accidentate rupi e  percorso da struggenti chiarori che si riflettono con tutta la loro potenza nell’acqua, viene amplificato dalla carenza  di figure pur tuttavia rappresentanti diavoli e dannati. Per quanto riguarda il significato delle fiamme sull’acqua, il Tolnay fa riferimento all”Apocalisse (XXI – 8).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *