"Pala dell’incoronazione" di Beato Angelico

Beato Angelico

Beato Angelico: Pala dell'incoronazione
Pala dell’Incoronazione, cm. 213 x 211, Louvre, Parigi.

        Sull’opera: la “Pala dell’Incoronazione” è una serie di dipinti di Beato Angelico, realizzata probabilmente con aiuti nel 1434-35, impiegando la tecnica a tempera su tavola, misura 213 x 211 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre a Parigi.

La pala in esame era probabilmente strutturata da un riquadro principale, la predella e le cuspidi. Nel riquadro grande è raffigurata l'”Incoronazione della Vergine” (Louvre, 213 x 211 cm.); nella predella (Louvre, 23 x 211 cm.) vengono raffigurate le narrazioni di San Domenico, e cioè “Il Sogno di Innocenza”, l”Apparizione dei santi Pietro e Paolo a san Domenico”, la “Guarigione di Napoleone Orsini”, il “Cristo morto” (o “Pietà”), la “Disputa di san Domenico e il miracolo del libro”, la “Cena dei frati servita dagli angeli”, la “Morte di san Domenico”; nelle cuspidi (identificate in quelle della Collezione Ford, Detroit, 37 x 27 cm.) vi sono raffigurate le scene dell’Annunciazione: “L’Angelo annunciante” e la “Vergine Annunciata”.

La pala venne realizzata per la decorazione di uno dei due altari (quello di sinistra) della chiesa di San Domenico a Fiesole. Il Vasari la descrive con grande lode in entrambe le edizioni de “Le Vite” (1550 e 1568), mentre il Borghini la menzione ne “Il Riposo” (1584). Insieme a moltissime opere d’arte di illustri maestri fu trasferita in Francia come bottino di guerra napoleonico (nel 1812 si trovava a Parigi). Prendendo in considerazione la predella sopra descritta, questa, nel 1830, si trovava ancora presso un antiquario fiorentino, che dopo breve sosta a Londra fu ricongiunta allo scomparto principale della pala, attualmente al Louvre.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *