"La preghiera nell’orto" di Carpaccio

Carpaccio

Carpaccio: La preghiera nell'orto
La preghiera nell’orto, 141 x 107 cm., anno 1502. (foto da Wikimedia Commons).

Ritorna all’elenco opere di Carpaccio

Sull’opera: “La preghiera nell’orto” è un dipinto autografo di Carpaccio, appartenente al “Ciclo di S. Giorgio degli Schiavoni”, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1502, misura 141 x 107 cm. ed è custodito nella Scuola di San Giorgio a Venezia. 

A destra dello stemma (si veda l’ultimo paragrafo della pagina) si trova un cartiglio, attualmente divenuto illeggibile. In primo piano vediamo gli apostoli stesi sui gradini d’una rupe a forma di piramide, di cui due di essi sembrano dormire; in alto a sinistra il Cristo inginocchiato. A destra, sul fondo di una vasta pianura immersa in un crepuscolo ormai terminale, appare la città turrita di Gerusalemme, da cui certamente provengono guardie, appena distinguibili solo per la presenza delle torce.

Lo stemma in basso a destra è verosimilmente quello di Andrea Vendramin, un cavaliere gerosolimitano come Matteo, considerato dagli studiosi come il e donatore del dipinto (fonte: Perocco, 1961). Lo stesso stemma appare nel “telero” precedente, poi sparisce: questo lega “esternamente” i due dipinti, che alcuni critici ipotizzano di affrancare dalla serie in esame, anche per presenza di elementi stilistici più vecchi, testimonianze forse d’una cronologia anteriore.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *