"Capriccio Romano con Arco Trionfale, la piramide di Cestio, San Pietro in Vaticano e Castel Sant’Angelo" di Bellotto

Bellotto

Bellotto: Capriccio Romano con Arco Trionfale, la piramide di Cestio
Capriccio Romano con Arco Trionfale, la piramide di Cestio, San Pietro in Vaticano e Castel Sant’Angelo, cm. 117 x 132, Galleria Nazionale di Parma.

Opera successiva

Sull’opera: “Capriccio Romano con Arco Trionfale, la piramide di Cestio, San Pietro in Vaticano e Castel Sant’Angelo” è un dipinto autografo di Bernardo Bellotto, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1742-47, misura 117 x 132 cm. ed è custodito nella Galleria Nazionale di Parma. 

L‘arco nella presente composizione ha una vaga somiglianza con quello di Tito. Esso reca la scritta: “[A]B INCENDIO CONSVMPTA / RESTITVTA EST AN. / MCCXVIII”, che rappresenta ovviamente quella della stessa costruzione. Inoltre si possono osservare, sulla sinistra, il Palazzo Senatorio e sulla destra la Dogana di Venezia ed il castello Ezzelino di Padova con la torre, mentre il leone – sempre sul medesimo lato, estremo –  viene identificato con uno di quelli situati presso l’entrata dell’Arsenale di Venezia.

Anche la presente opera, in precedenza, era attribuita al Guardi. Si consiglia di leggere anche la pagina dove viene rappresentata l’opera “Capriccio romano con il Campidoglio”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *