Autoritratto di Umberto Boccioni

Umberto Boccioni

Autoritratto di Boccioni
Autoritratto, tela 70 x 100 cm., Milano Pinacoteca di Brera (Attenzione! Foto non fedele all’originale per quanto riguarda lo sfondo nella zona centrale).

Alla pagina della seconda serie di opere di Umberto Boccioni

Sull’opera: “Autoritratto” è un dipinto autografo di Umberto Boccioni realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1908, misura 70 x 100 cm. ed è custodito a Milano nella Pinacoteca di Brera.

Breve descrizione e storia

In alto, sulla destra c’è la scritta “U. Boccioni 1908”. Nel suo diario in data 13 maggio 1908 l’artista scriveva: “… ho finito un autoritratto che mi lascia completamente indifferente. Sono stanco e non ho alcuna idea”.

Anche questo era uno dei tanti esperimenti per risolvere il suo annoso  problema nell’accordare gli elementi paesaggistici alla figura. Nello sfondo, un paesaggio con un linguaggio che anticipa Periferie con case in fase di costruzione.

L’opera, realizzata nel 1908 presso lo studio milanese di via Adige, offrì a Umberto l’opportunità di configurare, per la prima volta, ed in maniera ottimale, il paesaggio della periferia di Milano, che troverà ampio spazio nei lavori eseguiti poco prima della sua adesione al movimento futurista.

Tale configurazione è godibile anche nel bozzetto de La Città che sale.

La presente opera fu donata nel 1951 alla Pinacote di Brera da Vico Baer, amico e insaziabile collezionista delle opere di boccioni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *