"Dresda – L’antico fossato dello Zwinger dall’Orangerie" di Bellotto

Bellotto

Bellotto: Dresda - L'antico fossato dello Zwinger dall'Orangerie verso la città.
Dresda – L’antico fossato dello Zwinger dall’orangerie verso la città, cm. 133 x 235, Gemäldegalerie, Dresda.

Opera successiva

Sull’opera: “Dresda – L’antico fossato dello Zwinger dall’Orangerie verso la città” è un dipinto autografo di Bernardo Bellotto, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1752, misura 133 x 235 cm. ed è custodito nella Gemäldegalerie, Dresda. 

  Esiste una riproduzione con tecnica ad acquaforte eseguita dallo stesso Bellotto (“..prise d’une des Serres de l’Orangerie Roiale …) che reca una scritta dove si precisa l’esatto punto di ripresa; del resto, la parte terminale dell’Orangerie é in primo piano sulla destra.

 A sinistra, sullo stesso piano, è visibile uno angolo del bastione Luna, su cui la vegetazione nasconde quasi totalmente l’entrata dello Zwinger, lasciando dominare il grande pinnacolo della Torre per l’accesso generale alla Residenza. L’opera pervenne, non oltre il 1753, alla galleria direttamente dalle mani dell’autore.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *