"La scoperta del cadavere di Oloferne" del Botticelli

Il Botticelli

Il Botticelli: La scoperta del cadavere di Oloferne
La scoperta del cadavere di Oloferne, cm. 31 x 24, Uffizi, Firenze.

Ritorna al secondo elenco opere del Botticelli

Sull’opera: “La scoperta del cadavere di Oloferne” è un dipinto autografo di Alessandro Filipepi detto il Botticelli, realizzato con tecnica a tempera su tavola nel 1472-1473, misura 31 x 24 cm. ed è custodito agli Uffizi di Firenze.

Probabilmente il presente dipinto apparteneva, insieme all’opera successiva, ad un dittico, che fu offerto a Bianca Cappello – moglie del granduca di Toscana Francesco I de’ Medici – da un certo Rodolfo Sirigatti (fonte:”Il Riposo”, Borghini, 1584). L’opera rimase nella famiglia de’ Medici e passò al figlio Antonio, principe di Capiscano. Nel 1632, alla morte di questi, la tavola pervenne agli Uffizi di Firenze. L’impianto compositivo ha una accuratezza tale da richiamare quella del Verrocchio e di Antonio del Pollaiolo, come pure i dettagli accuratamente descritti. Per quanto riguarda la cronologia, la maggior parte degli studiosi è d’accordo all’unanimità ad assegnare al dipinto il biennio 1472-1473, tranne Argan (1957) che ipotizza il 1470; Yashiro e Bettini gli assegnano una datazione intorno al 1467.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *