"Madonna con il Bambino e San Giovannino" di Piero di Cosimo

Piero di Cosimo

Piero di Cosimo: Madonna con il Bambino e San Giovannino
Madonna con il Bambino e San Giovannino, diam. cm. 93, Musée des Beaux Arts, Strasburgo.

Sull’opera: “Madonna con il Bambino e San Giovannino” è un dipinto autografo di Piero di Cosimo (Piero di Lorenzo), realizzato con tecnica a olio su tavola intorno alla fine del Quattrocento, ha un diametro che misura 93 cm. ed è custodito nel Musée des Beaux Arts a Strasburgo. 

 Le due immagini nello sfondo vengono tradizionalmente identificate in quelle dei santi Gerolamo e Bernardo. In precedenza il tondo apparteneva alla famiglia Ginori, dalla quale passò alla collezione Lawrie e quindi a quella di Beattle, entrambe di Glasgow. Più tardi migrò presso il mercato di Londra, dove venne acquistato nel 1900 da W. Bode per il Musée des Beaux Arts di Strasburgo, l’attuale sede.

La tavola, che fino a pochi anni prima dell’ultimo passaggio di proprietà  era attribuita a Luca Signorelli (Cortona, 1445 – Cortona, 16 ottobre 1523), venne riferita per la prima volta a Piero da Ulmann nel 1896 (“JPK”, 1896), per gli stretti rapporti con la “Madonna col Bambino” custodita al Louvre, allora da poco restituita allo stesso artista.

Per quanto riguarda la cronologia, il tondo in esame viene generalmente collocato tra i dipinti databili alla fine del Quattrocento, per la vicinanza stilistica con le ultime opere di Leonardo e di Filippino Lippi (Prato, 1457 – Firenze, 1504), conquistando il pieno consenso della critica nonostante le perplessità del Passavant (“KC” 1968), che lo riferisce al Granacci (Villamagna di Volterra, 1469 – Firenze, 1543) o alla rispettiva scuola, ed i dubbi di Abbate (“P” 1968) che ne respinge in modo assoluto l’assegnazione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *