"Paesaggio invernale con pattinatori e trappola per uccelli" di Pieter Bruegel

Pieter Bruegel

Pieter Bruegel: Paesaggio invernale con pattinatori e trappola per uccelli
Paesaggio invernale con pattinatori e trappola per uccelli, cm. 38 x 56, Collezione F. Delporte, Bruxelles.

Sull’opera: “Paesaggio invernale con pattinatori e trappola per uccelli” è un dipinto prevalentemente attribuito a Pieter Bruegel, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1565, misura 38 x 56 cm. ed è custodito nella  Collezione F. Delporte a Bruxelles. 

 L’opera è firmata e datata, in basso a destra con la scritta “BRVEGEL M.D.LXV”. Venne venduta alla Collezione F. Delporte di Bruxelles dalla galleria di Louis Manteau operante nella stessa città. Alcuni studiosi, tra i quali il Marlier come maggior sostenitore, identificano il luogo raffigurato nel villaggio di Pede-Ste-Anne nel Brabante.

In questa bellissima veduta paesaggistica la critica coglie un intento moraleggiante del Bruegel, paragonando la minaccia che incombe sugli ignari uccelletti (la trappola, zona di destra) e il pericolo che si aggrava sugli altrettanto sprovveduti giovani pattinatori (zona di sinistra), costituito, oltre che dal rischio del ghiaccio, dai costanti rischi nel semplice svolgimento della vita.

Il dipinto apparve nel 1927 alla “Rassegna dell’arte fiamminga e belga del 1300-1900”, allestita alla Royal Academy di Londra, provocando accesi dibattiti, soprattutto sulla paternità. A proposito di ciò, il Friediànder in una sua recensione (“C”1927) ribadiva la piena autografia del Bruegel riguardo l’opera in esame, che venne poi accettata quasi unanimemente dalla critica. Anche il Michel, che contestava tale paternità, nel 1931, finì con l’approvarla (°AP” 1948) nonostante ritenesse che rispetto ai ‘Mesi’ (si vedano le pagine precedenti), realizzati nello stesso periodo (1565), fosse più “dettagliatamente” rappresentata.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *