Tre donne di Umberto Boccioni

Umberto Boccioni

Tre donne
Tre donne cm. 180 x 132 Banca Commerciale Milano.

Alla pagina della seconda serie di opere di Umberto Boccioni

Sull’opera: “Tre donne” è un dipinto autografo di Umberto Boccioni realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1909 – 1910, misura 180 x 132 cm. ed è custodito nella Banca Commerciale di Milano.

Il dipinto fu esposto dal Boccioni nel 1910  alla “Permanente” di Milano. Due delle effigiate sono certamente la madre (Cecilia Forlani) e la sorella dell’artista, mentre l’altra è stata identificata nell’amata Ines che sicuramente posò per la Primavera (1909, Milano, Collezione Palazzoli).

 Un quadro, quello in esame, con gradevoli effetti cromatici ed efficaci giochi di luce pur sempre meno vigorosi di quelli delle opere precedenti: la fonte luminosa, che appare meno vivace e più soffusa, probabilmente è stata studiata dall’artista allo scopo di integrare le figure con l’ambiente, in un rapporto che tende più che altro alla compenetrazione tra figure e cose. Anche in quest’opera, come in altre, si evidenzia una tendenza divisionistica, ma più descrittiva alla Segantini (1858 – 1899) che non visionaria o lirica alla Previati (1852-1920). L’intera composizione è permeata da una forte componente emozionale, preludio, questo, agli imminenti “Stati d’animo” del 1911. La cronologia 1909-10 è stata data dallo Stesso Boccioni che l’ha scritta a fianco della firma, sulla destra in basso.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *