"La presentazione di Gesù al tempio" di Carpaccio

Carpaccio

Carpaccio: La presentazione di Gesù al tempio
La presentazione di Gesù al tempio, cm. 421 x 236, Accademia di Venezia.

Sull’opera: “La presentazione di Gesù al tempio” è un dipinto autografo di Carpaccio, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1510, misura 421 x 236 cm. ed è custodito nell’Accademia di Venezia. 

 La tavola è firmata e datata con la scritta “VICTOR CARPATHIVS. / M.D.X.”, posta sul cartellino in basso al centro. Le lettere “M.D.X.” indicano chiaramente la data 1510, anche se impropriamente scritta.

 Il piviale di san Simeone contiene cinque narrazioni della Genesi: celeberrima è la figura dell”angelo che suona il liuto (in basso al centro) più tardi ripetuto, ma con un cromatismo meno pregiato, nella pala di Capodistria (Madonna col Bambino in trono fra i santi e tre angeli musici); l’angelo a destra suona una lira, mentre quello a sinistra, un cromorno.

L’opera si trovava nella chiesa di San Giobbe a Venezia, come pala d’altare con lo stemma dei Sanudo, la probabile famiglia che, secondo il Molmenti ed il Ludwig, commissionò la tavola: si pensa a Pietro  Sanudo, morto nel 1509.

Dal 1815 si trova nell’Accademia di Venezia. Fu pulita nel 1959.

I due disegni appartenenti alla collezione Gathorne-Hardy, che raffigurano le teste delle figure femminili a sinistra, possono essere riferiti alla presente opera e quindi considerati come grafici preparatori.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *