"Varsavia – la città dalla loggia est del castello reale verso il sobborgo di Cracovia"di Bellotto

Bellotto

Bellotto: Varsavia - la città dalla loggia est del castello reale verso il sobborgo di Cracovia
Varsavia – la città dalla loggia est del castello reale verso il sobborgo di Cracovia, cm. 166 x 269, Muzeum Narodowe di Varsavia.

Opera successiva

Sull’opera: “Varsavia – la città dalla loggia est del castello reale verso il sobborgo di Cracovia” è un dipinto autografo di Bernardo Bellotto, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1773, misura 166 x 269 cm. ed è custodito nel Muzeum Narodowe di Varsavia. 

Il dipinto in esame appartiene alla serie di tele a cui fa capo “Varsavia – il sobborgo di Cracovia, dalla porta di Cracovia verso sud” (Varsavia, Muzeum Narodowe).

Nella Svolta viene precisato che la veduta venne “presa dal Gabinetto del Castello che Guarda sino a Villa Noua”, cosa che invece farebbe pensare diversamente per la presenza dello spigolo della facciata sulla destra. Quasi certamente il pittore ricorse a uno fra i suoi più eccellenti ‘accomodamenti’, con la creazione di effetti prospettici pieni di straordinaria vitalità.

Anche la partitura del cromatismo è di pregiata qualità: si osservi le pareti dei palazzi in ombra, sull’estrema destra, carichi di vibrazione ‘materica‘, enfatizzata dalle sapienti variazioni tonali, soprattutto sulle tende a strisce.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *