"La crocifissione" (Londra) di Antonello da Messina

Antonello da Messina: La crocifissione (di Londra).

Antonello da Messina: La crocifissione (di Londra).
La crocifissione, cm. 42 x 25,5, National Gallery di Londra.

Opera successiva

Sull’opera: “La crocifissione” è un dipinto autografo di Antonello da Messina, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1475 (?), misura 42 x 25,5 cm. ed è custodito nella National Gallery di Londra. 

La tavola si presenta con un cartiglio dipinto (assai ripreso), in basso al centro, con la scritta “147(?) / antonellus messaneus / me pinxit”. Secondo il Bottari, Davies (Catalogo. 1951) ed altri studiosi,  l’ultima cifra – non troppo leggibile, indicante la datazione – può essere intesa come un 7. Il Lauts (“WJ” 1933) la legge invece “5”.

 Dietro la straziante scena principale viene raffigurato un serenissimo paesaggio. In corrispondenza della parte bassa della croce si nota un piccolo poggio dove stanno – in piedi –  tre figurette (a sinistra della croce) che potrebbero essere identificate nelle tre Marie.

La tavola fu lasciata, nel 1848, dal marchese di Bute alla marchesa di Waterfold che  la vendette, nel 1884, a Clarhe Fund. Quest’ultimo la fece pervenire alla National Gallery di Londra, l’attuale sede. A quel tempo il cartiglio con data e firma dell’artista si trovava sul verso dell’opera; più tardi venne collocato sul recto, sopra un piccolo riporto (due centimetri) di legno nuovo. In quell’occasione venne eseguita la quadratura della cornice con l’aggiunta di due triangoli agli angoli superiori della composizione, che in origine probabilmente era centinata.

L’impianto compositivo, quasi certamente strutturato secondo una sezione aurea orizzontale, se paragonato alla Crocifissione del Musée Royal des Beaux-Arts, si presenta con più immediatezza.

Da un attento esame risulta che l’opera nel corso dei secoli abbia subito numerosi restauri.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *