"Sacra conversazione: Pala di San Zaccaria" di Giovanni Bellini

Giovanni Bellini

Giovanni Bellini: Pala di San Zaccaria
Pala di San Zaccaria, cm. 500 x 235, Chiesa di San Zaccaria, Venezia.

Sull’opera: “Sacra conversazione: Pala di San Zaccaria”, o “Madonna in trono con il Bambino e i santi”, è un dipinto autografo di Giovanni Bellini detto il Giambellino, realizzato con tecnica ad olio su tela (in seguito trasferita su tavola) nel 1505, misura 500 x 235 cm. ed è custodito nella Chiesa di San Zaccaria, Venezia:

La pala, come moltissime altre opere del Bellini, è firmata e datata con la scritta “IOANNES BELLINVS / MCCCCCV”.  Nella presente pala, realizzata in memoria di Pietro Cappello, sono raffigurati, la Madonna in trono col Bambino sopra il ginocchio, l’angelo musicista, i santi – da sinistra verso destra –  Pietro, Caterina, Lucia e Gerolamo. L’opera è citata nella seconda edizione de “Le Vite” di Vasari (1568) e ne “Le maraviglie dell’arte: ovvero le vite degli illustri pittori” (1648).

In questo dipinto si evidenzia la svolta più importante della pittura belliniana, che deve confrontarsi con quella del Giorgione: il Giambellino anche questa volta si trova preparato e con grandissime risorse coloristiche a rinfrescare il suo linguaggio figurativo: le variazioni cromatiche si arricchiscono di nuove modulazioni, rendendo con efficacia la dilatazione spaziale e volumetrica, sfumando ed ammorbidendo le penombre in vaste campiture tonali.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *