"Salvatore" di Andrea del Sarto

Andrea del Sarto

Andrea del Sarto: Salvatore
Salvatore, anno 1525, tecnica ad olio su tavola, 47 x 27 cm., basilica della Santissima Annunziata, Firenze.

Opera successiva

Sull’opera: “Salvatore” è un dipinto di Andrea del Sarto realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1525, misura 47 x 27 cm. ed è custodito nella basilica della Santissima Annunziata, Firenze. 

 La più antica testimonianza riferita all’opera in esame è quella del Vasari, da cui non si ricava una sicura cronologia. Franckel e Wagner l’attribuiscono al primo periodo del pittore (prima del 1514), mentre Freedberg la colloca intorno al 1516.

Venturi e Sinibaldi la ritardano al 1517, mentre gli altri studiosi la riferiscono addirittura al 1525 circa, una datazione più o meno vicino alla Madonna del Sacco (si veda la pagina precedente).

Della presente composizione esistono almeno sette antiche riproduzioni: nel British Columbia A.W. Greenwood a Camloops negli Stati Uniti; nella collezione Locatelli a Bergamo, nella sacrestia della Santissima Annunziata a Firenze, nella residenza del priore della chiesa di San Felice a Ema (Firenze),  nei depositi degli Uffizi (Firenze), nel Columbus nell’Ohio e all’Ermitage a San Pietroburgo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *