La risata di Umberto Boccioni

Umberto Boccioni

La risata, cliccare per ingrandire

La risata, cm. 100,2 x 145,4, Museum of Modern Arts di New York (Attenzione! Foto non fedele all’originale)

Alla pagina della seconda serie di opere di Umberto Boccioni

Sull’opera: “La risata” è un dipinto autografo di Umberto Boccioni realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1911, misura 100,2 x 145 cm. ed è custodito nel Museum of Modern Arts di New York.

L’opera sopra raffigurata fu esposta alla “Mostra d’Arte Libera” che si svolse a Milano nel maggio 1911. A proposito della manifestazione e del dipinto, successe in loco un fatto che risulta ancora non tanto chiaro: pare che una persona (probabilmente uno squilibrato) abbia effettuato uno o più tagli sulla tela, e che il Boccioni l’abbia ridipinta completamente al ritorno dal suo soggiorno parigino del 1911.

Il tema ridipinto era lo stesso del precedente, ma mentre la prima tela aveva un carattere prettamente espressionista con un violento cromatismo ed una rappresentazione cruda della realtà (documentazioni delle critiche dell’epoca ne attestano la veridicità), la seconda fu impostata in chiave cubista, con una struttura compositiva alquanto diversa dalla prima nonostante il mantenimento di una profondità e di una volumetria di origine prospettica. Nella “Risata” il Boccioni affronta con grande vitalità il problema di conciliare la spazialità di stampo cubista con la cultura espressionistica.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *