Ritorno dal bosco di Segantini

   

Giovanni Segantini

Giovanni Segantini: Ritorno dal bosco
Ritorno dal bosco, 64,5 x 95,5 cm. San Gallo, Proprietà privata.

Sull’opera: “Ritorno dal bosco o L’inverno a Savognino è un dipinto autografo di Giovanni Segantini realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1890, misura 64,5 x 95,5 cm. ed è custodito da un proprietario privato a San Gallo (notizia del 1970, circa).

Sul retro della tela è riportata la scritta “G. SEGANTINI / Savognin 1890 / Op. LXXXVIII”. L’opera in esame viene citata dal Segantini nella lettera a Domenico Tumiati, con la titolazione “di sera, effetto di neve”; comparve nell’elenco del 1899 di Primo Levi con il titolo “Sera d’inverno sulle Alpi”  con la specifica di “neve, con donna che tira la slitta”; il Servaes la catalogò con il n. 95.

Questa composizione è una delle varianti del paesaggio invernale di Savognino, in cui le delicatissime gamme cromatiche, tendenti agli azzurri, ai variatissimi grigi, agli spenti verdi-bulastri, stese con forti ed efficaci contrasti, conferiscono all’insieme una carica di significato simbolico. A questo proposito basti osservare la scena in primo piano con il grosso e contorto ceppo trasportato sulla slitta.

L’opera appartenne ad un milanese (1945) e poi ad O. Fischbacher a San Gallo (1956).

Fu esposta nel 1935 a Basilea; nel 1949 a Saint-Moritz con il n° 84; nel 1956 a San Gallo con il n° 77; nel 1958 ad Arco.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *