Alpe di Maggio di Segantini

    

Giovanni Segantini

Giovanni Segantini: Alpe di Maggio
Alpe di maggio, 54,5 x 86,5 Lugo di Vicenza Villa Valmarana Malinverni.

Opera successiva

Sull’opera: “Alpe di maggio è un dipinto autografo di Giovanni Segantini realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1891, misura 54,5 x 86,5 cm. ed è custodito a Lugo di Vicenza nella Villa Valmarana Malinverni.

L’opera è firmata e datata in basso sulla destra con la scritta in rosso “G. Segantini 1991”; si trova nella sede attuale dal 1964. Il Servaes nel 1902 la catalogò con il n° 89. Appartenne a Rasini di Milano (1902), poi ad Uberti Trossi (sempre di Milano), e ad L. Cartotti a Lessona (Biella) (1956).

Esiste un’altra composizione, antecedente a quella rappresentata nella presente pagina che, almeno per quanto riguarda i due animali ed i loro atteggiamenti, mostra evidenti segni di corrispondenza in una perfetta simmetria, quasi speculare, ma in un prato meno vasto e senza il bellissimo e nitido sfondo paesaggistico.

Fu esposta nel 1935 a Basilea con il n. 916; nel 1935 a Parigi nel “Musée des Écoles étran-gères contemporaines” ed alla manifestazione “L’art italien de XIX et XX siècles”; nel 1938 a Venezia alla “XXI Biennale internazionale d’arte” con il n° 301; nel 1952 Torino alla “Società promotrice delle Belle Arti, Mostra del Centenario”; nel 1952 a Vercelli nel Museo Borgogna ed alla “Mostra della pittura italiana dell’Ottocento nelle collezioni biellesi”; nel 1954 a Milano alla “Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente. Il paesaggio italiano: artisti italiani e stranieri” con il n° 4; nel 1956 a San Gallo con il  n° 80: nel 1958 ad Arco; negli anni 1961-62 a Colonia-Wurzburg – nel “Mùnster – Karisruhe. Italienische Malerei des 19 Jahrhunderts; nel 1970 a Milano con il n° 6.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *