"Crocifissione di San Pietro" di Caravaggio

Michelangelo Merisi

La crocifissione di San Pietro
La crocifissione di San Pietro, cm. 230 x 175, Chiesa di Santa Maria del Popolo, Roma.

Opera successiva

Sull’opera: la “Crocifissione di San Pietro” è un dipinto autografo di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1600-01, misura 230 x 175 cm. ed è custodito a Roma nella chiesa di Santa Maria del Popolo. 

Secondo Roberto Longhi, il Caravaggio ha voluto conferire all’opera una caratteristica antieroica ed antiaulica. Il Longhi vede negli atteggiamenti e nei gesti dei carnefici (serventi), dei semplici operai che svolgono normalmente il loro lavoro.

Grande protagonista del quadro è la luce che colpisce con la stessa intensità sia il santo che i suoi carnefici.

Il dipinto in esame è la seconda versione della “Crocifissione di San Pietro”, quella cioè ufficializzata dai suoi committenti. Della prima versione si sono perdute le tracce. Quello che sappiamo è che è stata rifiutata perché carica di troppo realismo.

Particolare dei piedi di San Pietro
Particolare dei piedi di San Pietro




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *