"Il Seppellimento di Cristo e La Deposizione della croce" di Duccio di Buoninsegna

Duccio di Buoninsegna

Duccio di Buoninsegna: Maestà - Il Seppellimento di Cristo e La Deposizione della croce
Registro principale (verso) – Il Seppellimento di Cristo e La Deposizione della croce, 101 x 53,5 cm., Museo dell’Opera del duomo, Siena.

Sull’opera: “Il Seppellimento di Cristo e La Deposizione della croce” è un dipinto autografo di Duccio di Buoninsegna appartenente al registro principale (verso) della Maestà del Duomo di Siena, realizzato con tecnica a tempera su tavola nel 1308-11, misura 101 x 53,5 cm. ed è custodito nel Museo dell’Opera del Duomo di Siena.

Sotto – LA DEPOSIZIONE DALLA CROCE: Quello del presente riquadro viene considerato dagli studiosi di tutti i tempi, insieme al “Seppellimento di Cristo” (sopra) e alle “Marie al sepolcro” (pagina successiva), uno dei più drammatici episodi di tutto il ciclo duccesco: si evidenzia l’intenso legame affettivo che coinvolge entrambi i gruppi, posti ai lati della croce.

Sopra: IL SEPPELLIMENTO DI CRISTO: Anche qui, la scena viene drammaticamente enfatizzata dall’intenso atteggiamento della Madonna che si sta separando per sempre dal Figlio. Anche la figura della Maddalena, con le mani alzate al cielo – contro un immobile fondo roccioso – indica un profondo dolore psicologico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *