Natività della Vergine di Annibale Carracci

Annibale Carracci

Annibale Carracci: Natività della Vergine
Natività della Vergine cm. 274 x 155 Louvre di Parigi.

Prima serie opere Carracci

       Sull’opera: “Natività della Vergine” è un dipinto autografo di Annibale Carracci realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1598-1599, misura 274 x 155 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre a Parigi.

 Storia: Originariamente la pala in esame era ubicata nella basilica della Santa Casa di Loreto. Fu citata da Scannelli, Bellori e Scaramuccia, i quali la ubicavano nella cappella Cantucci (attualmente denominata “Cappella dello Sposalizio”). Anche Malvasia la citava, ma situata nella cappella del cardinal d’Augusta. Risulta che la citazione di quest’ultimo sia errata. Nel 1796 fu trasferita in Francia insieme a moltissime altre opere d’arte come bottino di guerra di Napoleone. Più tardi riconsegnata all’Italia.

Alcuni critici di rilievo che hanno citato il dipinto: Scannelli, Bellori, Scaramuccia, Malvasia, Posner, Blumer.

Riguardo l’autografia: Non si conoscono discordie fra gli studiosi di storia dell’arte.

Ipotesi di cronologia: Il Posner, dopo aver attentamente esaminato l’opera, gli assegnò il biennio 1598-99 in relazione a considerazioni tecniche e storiche.

Cenni critici: Blumer nel 1936 parla della pala “tanto studiata… per poter stare alla pari della già dipintavi dal Tibaldi ed ita a male”

Studi preparatori: Se ne conoscono tre, di cui due conservati al Louvre ed uno nelle collezioni reali a Windsor Castle.

Natività di altri Grandi Maestri.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *