Quattro opere con tema le" modelle" di Georges-Pierre Seurat

 Georges-Pierre Seurat
Seurat - Le modelle
Le modelle, cm. 39,4 x 48,7 Monaco Alte Pinacothek.

Sull’opera: “Le modelle è un dipinto autografo di Georges-Pierre Seurat realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1888, misura 39,4 x 48,7 cm. ed è custodito nella Alte Pinacothek di Monaco.

In quest’opera, il bordo dipinto da Seurat sui lati della tela è della larghezza di un centimetro. Documentazioni attestano che il dipinto passò per l’asta Christie’s a Londra nel giugno del 1970.

L’artista realizzò l’opera in esame perché non era rimasto abbastanza soddisfatto di quella eseguita precedentemente di dimensioni assai più grandi (200 x 250,  Barnes Foundation, Merion, Penn.), ove i capillari accostamenti di piccolissimi puntini, che esso considerava eccessivi nel numero,  conferivano a tutto il contesto un aspetto artificioso e monotono, oltre che meccanico. In questo dipinto, il colore è stato steso con più libertà, decisione, e quindi in maniera meno calcolata, con il risultato di ottenere una composizione più fluida e spontanea, oltre che più definita all’occhio dell’osservatore che vuole avvicinarsi di più alla tela.

Seurat - Modella seduta di profilo
Modella seduta di profilo, 24 x 14,6 Parigi Museo d’Orsay (olio su tavola)
Seurat - Modella seduta di schiena
Modella seduta di schiena, 24 ,4 x 15,7 Parigi Museo d’Orsay (olio su tavola)
Seurat - Modella in piedi di fronte
Modella in piedi di fronte, 26 x 17,2 Parigi Museo d’Orsay (olio su tavola)
Sull’opera: “Modella seduta di profilo è un dipinto autografo di Georges-Pierre Seurat realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1887, misura 24 x 14,6 cm. ed è custodito nel Museo d’Orsay a Parigi.

Lo stesso  Seurat, nel 1890, aggiunse al bozzetto un bordo di circa 2,5 cm. Qui, la modella pare che si stia massaggiando la caviglia, mentre nella versione finale, così come in un secondo abbozzo e nella replica, è alle prese con una calza verde. Il cromatismo risulta delicato e steso con gusto ed armonia, soprattutto nel carnato a cui conferisce morbidezza e plasticità.

Sull’opera: “Modella seduta di schiena è un dipinto autografo di Georges-Pierre Seurat realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1887, misura 24,4 x 15,7 cm. ed è custodito nel Museo d’Orsay a Parigi.

Questo studio è il più luminoso ed elegante dei tre raffigurati in questa pagina. Seurat non ha dipinto nessun contorno alla tavoletta. Il carnato, che come nel precedente abbozzo risulta morbido e delicato, ha una incredibile nitidezza e luminosità, in un modellato dolcemente armonizzato dalle curve sapientemente disegnate. Il cromatismo, con i suoi innumerevoli accostamenti di minuscoli puntini di pigmento, ha forza tale da creare un’atmosfera rarefatta e vibrante, quasi impalpabile. Tutto il contesto è armonia e movimento.

Sull’opera: “Modella in piedi di fronte è un dipinto autografo di Georges-Pierre Seurat realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1887, misura 26 x 17,2 cm. ed è custodito nel Museo d’Orsay a Parigi.

La tavoletta-studio ha una cornice dipinta dallo stesso Seurat nella Primavera inoltrata del 1890. Così, come gli altri due sopra presentati, anche questo bozzetto dette agli appassionati d’arte del periodo una prova inconfutabile degli incredibili effetti del “cromoluminarismo”. I minuscoli e capillari accostamenti di colore, le cui dimensioni – sempre ridottissime – variano a seconda dei modi espressivi, conferiscono un’atmosfera vibrante ed evanescente allo stesso tempo, per cui il carnato della donna risulta formato da variabilissimi, luminosi e delicati turbini, senza che le forme stesse vengano dissolte.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *