"Morte della Madonna"di Caravaggio

Michelangelo Merisi

Michelangelo Merisi : La morte della Madonna
La morte della Madonna, cm. 369 x 245, Louvre, Parigi.

Opera successiva

Sull’opera: “Morte della Madonna”, conosciuta anche come “Morte della Vergine”, è un dipinto autografo di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1604, misura 369 x 245 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre a Parigi. 

La Morte della Madonna fu commissionata dalla Famiglia Lelmi per decorare la loro cappella privata nella chiesa di Santa Maria della Scala (Roma).

Come le altre moltissime opere realizzate dal Caravaggio, questa fu rifiutata dai loro committenti per le solite ragioni. La causa principale è quella di una rappresentazione della Madonna non consona con la tradizione: nessun attributo mistico riuscivano a vedere in quella figura con il volto terreo, il ventre rigonfio e le braccia abbandonate.

Anche per quest’opera si dice che il Caravaggio abbia scelto come modella donna di cattivi costumi, questa volta trovata morta lungo un fiume. Grosse polemiche suscitarono i piedi nudi raffigurati fino alle caviglie.

La scena è ambientata in un umile interno: il corpo senza vita della Madonna è collocato al centro con gli apostoli addolorati che la circondano. Maddalena è in primo piano seduta su una scarna sedia mentre piange con il capo abbassato e sorretto dalle mani.

L’intonazione cromatica è sullo scuro con la dominanza dei rossi, ma gli effetti di luminosità hanno grandissima efficacia L’opera, che piacque a Rubens, fu poi acquistata su suo suggerimento dal Duca di Mantova.

Particolare

Particolare de La morte della Madonna
Particolare de La morte della Madonna




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *