Natura morta di Segantini

  

Giovanni Segantini

Segantini - Natura morta
Natura morta, cm. 60 x 80 Bergamo, Messaggi.

Opera successiva

Sull’opera: “Natura morta è un dipinto autografo di Giovanni Segantini realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1886 , misura 60 x 80 cm. ed è custodito a Bergamo, Messaggi.

In alto a sinistra si leggono soltanto le sigle “G. S.” di Giovanni Segantini, riportate con pittura nera. L’opera appartenne a F. Pasqué (a Milano ed a Tallone.

Per la magnifica e ricca gradazione  cromatica che ne concretizza la materia degli oggetti raffigurati, e per le dimensioni della tela più o meno identiche a quelle della serie di “Nature morte” realizzate per l’editore Treves, la presente composizione può venire ad esse accostata, pur ipotizzandola lontana dalle stesse nel  “come” è stata concepita e, soprattutto nell’impianto compositivo. Considerando le osservazioni fatte per la coloristica, per quanto riguarda la cronologia, possiamo quindi ipotizzare per il dipinto in esame ad una realizzazione, se non contemporanea, immediatamente a ridosso (prima o del 1886 stesso, anno certo della “Gioia del colore“) per soddisfare un’altra commissione, scartando così l’incongrua cronologia del 1880.

L’opera venne esposta negli anni 1964-65 (a  Napoli, Zurigo e Rotterdam) insieme ad un’altra tela appartenente alla rassegna “La natura morta italiana”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *