L’esposizione Universale di Parigi di Edouard Manet

Édouard Manet

Edouard Manet: L'esposizione Universale di Parigi

Alla pagina della prima serie di opere di Édouard Manet

Sull’opera: “L’esposizione Universale di Parigi è un dipinto autografo di Édouard Manet realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1867, misura 108 x 196 cm. ed è custodito nella Nasjonalgaleriet ad Oslo.

La sfondo panoramico della città vista in lontananza è stato ispirato all’artista dalla “Veduta di Parigi dal Trocadero” della cognata pittrice, Berthe Morisot, esposta alla manifestazione del Salon nel 1867.

Il ragazzo con il cane al guinzaglio è Leon Koèlla. L’aerostato librato nel cielo è quello del fotografo Nadar, grande amico di Manet. Giedion in “Spazio, tempo, architettura” (1965) scriveva, a proposito del dipinto in esame, che Manet “non ha soltanto afferrato esteriormente l’attualità dell’edificio, ma lo ha anche espresso in un linguaggio adeguato, insistendo soprattutto sul rapporto dinamico fra le masse di colore”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *