La "Cattedrale di Southwell"

Nella foto: la cattedrale di Southwell con le torri

Southwell - Cathedral (Cattedrale di Southwell)
Southwell – Cathedral (Cattedrale di Southwell)

Ritorna all’elenco delle chiese nel presente sito web

Sulla chiesa in esame: La “Cattedrale di Southwell”, fatta erigere dall’arcivescovo di York, si trova a Southwell, fu costruita nel secolo XII ed è di stile “romanico anglonormanno”.

La Cattedrale di Southwell, intitolata alla Beata Vergine Maria, si trova a Southwell, nel Nottinghamshire (Inghilterra) ed è un esempio assai significativo di architettura normanna e gotica.

STORIA

Nel passato, il terreno che ora è occupato dall’odierna cattedrale, circondava una villa (residenza di campagna) romana. Nel 956, il re Eadwig d’Inghilterra, donò la tenuta della villa di Southwell, a Oskytel, arcivescovo di York, sulla quale, intorno alla metà del X secolo, venne edificata una chiesa, che poi nel secolo successivo si trasformò in una chiesa collegiata, con un capitolo di canonici. Southwell divenne così chiesa madre della parte meridionale della diocesi di York e non fu mai un monastero. Nel 1108, l’arcivescovo di York fece ricostruire la precedente chiesa anglosassone e dette così l’avvio alla costruzione della chiesa normanna. Poco è rimasto della costruzione precedente, giusto gli archi allungati sotto la torre centrale, realizzati intorno agli anni 1120. Tra il 1160 e il 1170 vennero ultimate le torri, intorno al 1300 terminò la realizzazione della sala capitolare della cattedrale e nel 1340 circa venne costruito il pulpitum (imponente costruzione fatta per separare il coro dalla navata e dal deambulatorio). La chiesa non venne danneggiata dalla Riforma inglese, ma probabilmente lo fu dalla Guerra civile. Nel 1711 un incendio distrusse il tetto della navata centrale, che quindi fu ricostruito poco dopo, ma nonostante questo, intorno ai primi anni dell’Ottocento, l’edificio risultava in pessime condizioni, come del resto anche le guglie delle due torri. Venne iniziato un restauro a partire dal 1851, ma solo nel 1880- 1888 vennero sistemate le guglie e il tetto della navata centrale. Nel 1884 Southwell diventò una vera e propria cattedrale.

ESTERNO

La facciata occidentale è assai particolare, infatti presenta delle guglie di bronzo, uniche in Inghilterra, che ricoprono le due alte torri laterali e la cui copertura conferisce un ottimo verticalismo. Il torrione quadrangolare che si solleva sulla crociera appare molto più robusto delle torri laterali. La finestra ad ovest venne inserita nel XV secolo, ma nonostante questa modifica, la facciata di Southwell (1140) è la più bella facciata normanna inglese.

INTERNO

La pianta è a croce latina e presenta tre navate, una centrale e due laterali. La navata centrale è in stile romanico normanno ed è separata dalle altre due navate da archi in pietra , color crema, poggiati su massicce colonne. Sopra al primo livello di archi se ne trova un altro, con archi di dimensioni inferiori, ed infine compare un terzo livello, con archi ancora più piccoli e finestre, che viene chiamato “lanterna”. Il soffitto della cattedrale ha una copertura a botte in legno. I capitelli, gli archi e i portali sono scolpiti e rappresentano semplici motivi geometrici. Nel 1661 venne aggiunto un fonte battesimale, in diversi momenti storici vennero inserite delle vetrate e nel XX secolo una scultura di Cristo Re. Degna di nota è la Sala del Capitolo, sala in cui si riunivano i membri del clero, assai conosciuta per le “Foglie di Southwell”, ossia incisioni o intagli su pietra di foglie di varie tipologie (come uva, luppolo, edera, quercia…) realizzati sui sedili della sala.

Serena




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *