Abate Alessandro pittore

Breve biografia di Abate Alessandro (Catania, 25 novembre 1867 – Catania, 29 marzo 1953)

Alessandro Abate, La figlia Giannina al pianoforte
La figlia Giannina al pianoforte
 Nella sua prima giovinezza Alessandro segue gli insegnamenti di Antonio Gandolfo, poi la sua formazione artistica si completa con i soggiorni di Napoli e Roma. A Napoli conosce il Marinelli, mentre a Roma si iscrive all’Accademia di Arti Applicate. Oltre che pittore, Alessandro Abate è frescante ed acquerellista. La sua pittura è “di genere”, le sue composizioni  sono a tematica religiosa ed allegorica e, non disdegna il ritratto. Ha realizzato importanti decorazioni in alcune chiese e palazzi. Le sue esposizioni personali hanno avuto ampi consensi in Italia (Roma e Torino) ed all’estero (Santiago del Cile, Parigi). A destra la figlia Giannina al pianoforte, collezione eredi Abate.
Bibliografia:
  • Thieme-Becker, Allgemeines Lexikon der bildenden Künstler, anno ed. 1992.
  • E. Benezit. Dictionnaire des Peintres, sculpteurs, dessinateurs et graveurs, vol. I. anno ed. 1976.
  • Dizionario E. Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani, vol. I. anno ed. 1972 ,Torino .
  • A. M. Comanducci. Dizionario illustrato dei pittori e incisori italiani moderni, vol. I. anno ed. 1962, Milano
  • Dizionario biografico degli italiani, vol. I. anno ed. 1960, Roma.
  • Galetti e Camesasca. Enciclopedia della pittura italiana, anno ed.1951, Milano.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *