Pittore Abbatini Guido Ubaldo

(Città di Castello, intorno al 1600 – Roma, 1656)

Madonna col Bambino e santi
Abbatini: Madonna col Bambino e santi

Brevi cenni sulla Biografia:

Abbatini Guido Ubaldo nasce a Città di Castello intorno al 1600 e muore a Roma nel 1656. Inizia il suo apprendistato nella bottega del Cavalier d’Arpino e continua, per un periodo molto lungo (1630-1650), come assistente del Bernini. Guido Ubaldo, in questo periodo, affresca principalmente su disegni del Bernini in alcune chiese di Roma. La sua pittura è prevalentemente quella dell’affresco ed il suo linguaggio pittorico si adegua a quello della maggioranza degli artisti a lui contemporanei senza una sua specifica caratteristica. Affiancando il Bernini – che lavora al gruppo dell’estasi di Santa Teresa d’Avila – porta a termine, nel 1652, la decorazione e le quadrature della “Gloria dello Spirito Santo” nella Cappella Cornaro. Intorno al 1634 collabora con Giovanni Battista Calandra, il maggior esponente del mosaicismo, per la realizzazione di importanti committenze nella Basilica di San Pietro.

Sempre in Vaticano, realizza alcuni affreschi nella sala “Carlomagno”. A Perugia gli viene attribuita la famosa pala, datata 1644, “Madonna in gloria con i santi” Dopo alcuni soggiorni nelle zone umbre per la realizzazione di affreschi per la chiesa di S. Fortunato a Poggio Primocaso (nelle vicinanze di Cascia), Guido Ubaldo viene richiamato in Vaticano per la decorazione a mosaico della Cappella del Sacramento.

Bibliografia:

  • Valentino Martinelli, in «Commentari», IX anno 1958, pagina 9

  • Bruno Toscano, in «Paragone», XV, n.177 anno 1964, pagina 36.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *