Pittore Albani Francesco

(Bologna, 1578 – Bologna 1660)

Mercurio e Apollo
Sopra, un’opera dell’artista: Mercurio e Apollo, Anno circa 1625, custodita a Roma nella Galleria Nazionale d’Arte Antica.

Biografia

Nascita: Bologna 17/08/1578.

Morte: Bologna 04/10/1660.

Formazione artistica: inizia insieme a Guido Reni ed al Domenichino nella bottega del manierista fiammingo Denijs Calvaert, poi segue l’Accademia del Carracci, quindi l’Accademia romana di San Luca.

Periodo di appartenenza: Rinascimento, classicismo bolognese.

La sua pittura:  tematiche mitologiche e religiose.

Dove è artisticamente attivo: Bologna, Roma, Mantova.

Opere:

  • Noli me tangere, Staatliche Museen, Berlino.
  • Madonna col Bambino in gloria e i santi Giovanni Battista, Francesco e Matteo, Pinacoteca Nazionale, Bologna.
  • Adamo ed Eva, Musei Reali Bruxelles.
  • San Pietro Martire e San Giovanni Battista, chiesa di San Domenico, Budrio, Bologna.
  • Putto alato spezza l’arco di Minerva, Cesena, collezione privata.
  • Visitazione, Museo di Digione.
  • Il trionfo di Galatea, Gemaeldegalerie, Dresda.
  • Danza di amorini con la statua dell’Amore, Dresda, Gemaeldegalerie.
  • La cacciata dal Paradiso, Gemaeldegalerie, Dresda.
  • Sacra Famiglia con sant’Anna e san Giovannino, Gemaeldegalerie, Dresda.
  • Venere e amorini, Gemaeldegalerie, Dresda.
  • Paesaggio con san Giovanni, Galleria degli Uffizi, Firenze.
  • La liberazione di san Pietro, Galleria degli Uffizi, Firenze.
  • Noli me tangere, Palazzo Pitti, Firenze.
  • Sacra Famiglia, Palazzo Pitti, Firenze.
  • La liberazione di san Pietro, Palazzo Pitti, Firenze.
  • Riposo durante la fuga in Egitto, Fontainebleau, Musée National.
  • Il trionfo di Cibele, Fontainebleau, Musée National.
  • Battesimo di Cristo, Lione, Musée des Bezux-Arts.
  • San Sebastiano, Forlì, Pinacoteca Civica.
  • La predicazione del Battista, Lione, Musée des Bezux-Arts.
  • Il giudizio di Paride, Madrid, Prado.
  • La toeletta di Venere, Madrid, Prado.

Bibliografia:

  • G. Baglione, Vite, anno 1642, Roma.

  • A. Masini, Bologna perlustrata, anno 1666, Bologna.

  • F. Scannelli, Il microcosmo della pittura, anno 1657, Cesena.

  • L. Scaramuccia, Le finezze de’ pennelli italiani, anno 1674, Pavia.

  • C. C. Malvasia, Felsina pittrice, anno 1678, Bologna.

  • L. Lanzi, Storia pittorica della Italia, anno 1796, Bassano.

  • A. Bolognini Amorini, Vita del celebre pittore Francesco Albani, anno 1837, Bologna.

  • A. Boschetto, Per la conoscenza di Francesco Albani pittore, in “Proporzioni”, 2, anno 1948.

  • C. Volpe, Francesco Albani, in “Paragone” 57, anno 1954.

  • V. Brugnoli, Gli affreschi dell’Albani e del Domenichino nel palazzo di Bassano di Sutri, in “Bollettino d’Arte”, 42, anno 1957.

  • E. van Schaack, Francesco Albani, 1578-1660, anno 1969, New York Columbia University.

  • E. Borea, Pittori bolognesi del Seicento nelle Gallerie di Firenze, anno 1975, Firenze.

  • C. Puglisi, Early works by Francesco Albani, in “Paragone”, 381, anno 1981.

  • D. Benati, Qualche osservazione sulla attività giovanile di Francesco Albani, in “Paragone”, 381, anno 1981.

  • E. Borea, Bellori, 1645: una lettera a Francesco Albani e la biografia di Caravaggio, con Appendice I – II a cura di A. Boni, in “Prospettiva”, 100, anno 2000.

  • S. Loire, (recensione) Francesco Albani / Catherine R. Puglisi, in “The Burlington Magazine”, 142, anno 2000.

  • A. Le Pas de Sécheval, (recensione) Francesco Albani / Catherine R. Puglisi, in “Revue de l’art”, 128, anno 2000.

  • Francesco Albani a San Giovanni in Persiceto, a cura di E. Rossoni, anno 2005, Argelato (BO).

  • A.Cavallucci, “nuovi studi sul seicento bolognese”,  anno 2011, Cesena.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *