Pittore Luigi Arbarello

Luigi Arbarello (Borgaro Torinese, 1860 – Torino, 1923)

Contadine in montagna
Sopra, un’opera dell’artista: Contadine in montagna

Cenni biografici

Nascita: Borgaro Torinese (provincia di Torino), 1860.

Morte: Torino, 1923.

Dopo aver conseguito la laurea in legge Arbarello iniziò a studiare l’arte all’Accademia di Torino nel corso di pittura di G. Grosso.

L’artista soggiornò in diverse città europee, tra cui ricordiamo Londra e Parigi, per integrare la sua preparazione stilistica.

Soprattutto pittore paesistico, Luigi Arbarello, fu assiduo partecipante alle più importanti manifestazioni espositive torinesi, tra cui si ricordano le più significative:

  • “Ara Coeli – Roma; Vecchi anni” alla Promotrice del 1892.

  • “Ghiacciai del Gran Paradiso” alla Promotrice del 1896.

  • “Nel piano di Gressoney e Lago del Gabiet” all’Esposizione Nazionale del 1898.

  • “Angolo tranquillo” alla Quadriennale del 1902. “Piove sul lago d’Orta” del 1916 nella Galleria Civica d’Arte Moderna.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *