L’Arte figurativa

Il termine figurativo, o figurativismo, sta ad indicare quelle opere, pittoriche e non (grafica, scultura, architettura ed ogni genere d’arte plastica), la cui rappresentazione di immagini, a differenza dell’Astrattismo, sono identificabili nel mondo che ci circonda. Non ha importanza l’estrema fedeltà al reale, purché questo venga in qualche modo raffigurato. L’Arte figurativa, perciò, abbraccia un vastissimo campo e comprende innumerevoli movimenti di tempi diversificati della “Storia dell’arte”: tutti gli stili gotici e rinascimentali, a cui seguirono il Manierismo, il Barocco, il Realismo, l’Arte Pompier, l’Impressionismo, l’Iperrealismo, il Fotorealismo, ecc. … nonché quello del “Trompe l’œil” e tutte le interpretazioni tendenti alla rappresentazione delle immagini più o meno distorte, o personalizzate.

Tra i principali esponenti dell’arte figurativa moderna, prendendo in considerazione soltanto quelli del cosiddetto “Secondo Novecento”, con diversificati percorsi artistici ma che fecero della “figura” (per l’appunto) il proprio argomento d’arte, possiamo indicare:

  • Piero Agnetti (1938 a Virgoletta di Villafranca Lunigiana).

  • Pietro Annigoni (Milano, 7 giugno 1910 – Firenze, 28 ottobre 1988).

  • Dina Bellotti (Alessandria, 2 ottobre 1912 – Roma, 29 agosto 2003).

  • Floriano Bodini (Gemonio, 8 gennaio 1933 – Milano, 2 luglio 2005).

  • Maurizio Bonfanti (Bergamo 1952).

  • Corrado Cagli (Ancona, 23 febbraio 1910 – Roma, 1976).

  • Aldo Carpi (Milano, 6 ottobre 1886 – Milano, 26 marzo 1973).

  • Felice Casorati (Novara, 4 dicembre 1883 – Torino, 1º marzo 1963).

  • Silvio Consadori (Brescia 17 dicembre 1909 – Venezia 01 gennaio 1994).

  • Primo Conti (Firenze, 16 ottobre 1900 – Fiesole, 12 novembre 1988).

  • Oscar Di Prata (Brescia, 10 agosto 1910 – 5 gennaio 2006).

  • Salvatore Fiume (Comiso, 23 ottobre 1915 – Milano, 13 giugno 1997).

  • Ottorino Garosio (1904-1980).

  • Franco Gentilini (Faenza, 4 agosto 1909 – Roma, 5 aprile 1981).

  • Giovanni Gromo (Torino, 1929).

  • Renato Guttuso (Bagheria, 26 dicembre 1911 – Roma, 18 gennaio 1987).

  • Giacomo Linari .

  • Trento Longaretti (Treviglio, 1916).

  • Alessandro Nastasio (Milano, 1934).

  • Gavino Pedoni (Sassari, 11 novembre1945).

  • Fausto Pirandello (Roma, 17 giugno 1899 – Roma, 30 novembre 1975).

  • Gian Piero Restellini (Monza, 1895 – Como, 1978).

  • Mario Rudelli .

  • Lello Scorzelli (Napoli, 1921 – Roma, 1997).

  • Antonio Stagnoli (Bagolino, 1 giugno 1922).

  • Amerigo Tot (Fehérvárcsurgó, 27 settembre 1909 – Roma, 13 dicembre 1984).

  • Mario Venzo (Rossano Veneto, 14 febbraio 1900 – Gallarate, 1º settembre 1989).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *