Alessandro Bardelli

(Uzzano, 1583 – Bologna, 1633)

Biografia

Nascita: Uzzano, 1583.

Morte: Bologna, 1633.

Formazione artistica: coevo di altri pittori come il Curradi ed il Cigoli, subisce le loro influenze, ovvero lo stile toscano del periodo, ma la sua pittura ben presto si arricchisce di caratteristiche personali.

Periodo di appartenenza: Rinascimento.

La sua pittura: Rinascimentale prevalentemente a carattere religioso. Lavora anche su committenze private.

Dove è artisticamente attivo: principalmente in Valdinievole e dintorni.

Alcune sue opere (attribuite con una certa sicurezza): Battesimo di Cristo –  Pescia nella Cattedrale di S. Maria Assunta; Crocifissione con i S.  Antonio e Paolo – Pescia nella Chiesa di S. Antonio Abate; S. Benedetto e S. Michele, Tobiolo che ridona la vista al padre, Ornamento all’immagine della Madonna del Rosario – Altopascio (Lucca) Prepositura di S. Jacopo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *