Pittore Jacopo Bassano, detto Jacopo da Ponte

(Bassano del Grappa, intorno al 1510 – 13 febbraio 1592)

Autoritratto in tarda età
Sopra, un’opera dell’artista: Autoritratto in tarda età, olio su tela, Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Biografia

Nascita: Bassano del Grappa, 1515 circa.

Morte: 13 febbraio 1592.

Formazione artistica:  si svolge, nel primo periodo sotto la guida del padre, un modesto pittore, capostipite dei Bassano, poi a Venezia nella bottega d’arte di Bonifacio de’ Pitati.

La sua pittura: rinascimentale, generalmente a tematiche religiose e bibliche. Risente molto l’influenza del suo maestro alla quale unisce un’attenta ricerca del dato naturalistico derivato dall’amore per la pittura di Tiziano e del Lotto. Nel periodo dal 1535 al 1540 Jacopo è attratto dalla plasticità del Pordenone. Più tardi approda alla pittura manierista.

Alcune sue opere:

Annuncio ai pastori, 1533, Leicestershire, Belvoir Castle; Madonna col Bambino, c. 1534-1535, Chiesa parrocchiale; Santa Caterina di Lusiana; Deposizione, (attribuito) 1537-1538, San Luca di Crosara.; Decorazione freschiva, 1537, opera d’affresco, Chiesetta di Santa Lucia, Santa Croce Bigolina; Decorazione freschiva, 1537-1538, opera d’affresco, Chiesa parrocchiale, Cittadella; Cena in Emmaus, 1538 circa, Chiesa parrocchiale, Cittadella; Salita al Calvario, 1540 circa, National Gallery, Londra;Adorazione dei Magi, 1542, National Gallery of Scotland, edimburgo; Adorazione dei pastori, 1544-1545, Court Palace, Royal Gallery., Hampton; Madonna con Bambino con i santi G. Maggiore e Giov. Battista, 1545-1550, Alte Pinakothek; Monaco.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *