Pittore Lorenzo Costa il Giovane (Mantova, 1537 – Mantova, 1583)

Lorenzo Costa il Giovane (Mantova, 1537 – Mantova, 1583)

Cenni biografici

Lorenzo Costa il Giovane era figlio d’arte.

Anche il padre ed il nonno di Lorenzo (Ippolito e Lorenzo il Vecchio) si resero celebri nel mondo dell’arte, soprattutto con le decorazioni religiose, realizzate nelle strutture locali.

Dal 1561 al 1564 soggiornò a Roma, dove insieme a Federico Zuccaro (Sant’Angelo in Vado, 1539 – Ancona, 20 luglio 1609) fu chiamato per gli affreschi del Palazzo del Belvedere, della Torre Borgia e del Casino di Pio IV.

Le opere più significative di Lorenzo Costa il Giovane:

  • Parte degli affreschi del Palazzo Ducale di Mantova:

    • Decorazione del soffitto della Sala dello Zodiaco (1579).

    • Affresco (attribuito) con la rappresentazione della “Costruzione di Porta Pradella”, Salone di Manto dell’ “Appartamento Grande di Castello”.

  • Martirio di Sant’Adriano, Basilica Palatina di Santa Barbara, Mantova (1572)

  • Battesimo di Costantino, Basilica Palatina di Santa Barbara, Mantova (1572).

  • Rinvenimento della Croce, chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano a San Martino dall’Argine.

  • Pala di Sant’Elena, chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano a San Martino dall’Argine.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *