Pittore Lorenzo Costa il Giovane (Mantova, 1537 – Mantova, 1583)

Lorenzo Costa il Giovane (Mantova, 1537 – Mantova, 1583)

Cenni biografici

Lorenzo Costa il Giovane era figlio d’arte.

Anche il padre ed il nonno di Lorenzo (Ippolito e Lorenzo il Vecchio) si resero celebri nel mondo dell’arte, soprattutto con le decorazioni religiose, realizzate nelle strutture locali.

Dal 1561 al 1564 soggiornò a Roma, dove insieme a Federico Zuccaro (Sant’Angelo in Vado, 1539 – Ancona, 20 luglio 1609) fu chiamato per gli affreschi del Palazzo del Belvedere, della Torre Borgia e del Casino di Pio IV.

Le opere più significative di Lorenzo Costa il Giovane

Parte degli affreschi del Palazzo Ducale di Mantova:

  • Decorazione del soffitto della Sala dello Zodiaco (1579).

  • Affresco (attribuito) con la rappresentazione della “Costruzione di Porta Pradella”, Salone di Manto dell’ “Appartamento Grande di Castello”.

Martirio di Sant’Adriano, Basilica Palatina di Santa Barbara, Mantova (1572)

Battesimo di Costantino, Basilica Palatina di Santa Barbara, Mantova (1572).

Rinvenimento della Croce, chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano a San Martino dall’Argine.

Pala di Sant’Elena, chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano a San Martino dall’Argine.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *