Pittore David Hockney

David Hockney (Bradford, 9 luglio 1937)

Hockney David: We Two Boys Together Clinging
Sopra, un’opera dell’artista: We Two Boys Together Clinging (Noi Due ragazzi Aggrappati Assieme), anno 1961.

La foto sopra raffigurata è a bassa risoluzione ed è stata inserita al solo scopo didattico.

Brevissimi cenni biografici

 David Hockney è stato uno dei massimi interpreti della Pop Art. Nato in Inghilterra, si trasferì in California, dove subito identificò attraverso un’inedita luministica, il paesaggio urbano e la cultura del ‘Golden State’.

David, ancora vivente ed annoverato tra i più celebri artisti contemporanei (quando scriviamo siamo in data 11 marzo 2014), non è soltanto pittore ma disegnatore, incisore, fotografo e scenografo.

Agli inizi degli anni sessanta divenne uno dei principali rappresentanti della Pop art anglosassone.

Intraprese molti viaggi negli Stati Uniti per poi stabilirsi definitivamente in California. L’elemento figurativo diventa per l’artista il cardine su cui gioca tutta la sua produzione artistica che, come già sopra accennato, non si limita alla sola pittura. Hockney realizzò, infatti, anche collages fotografici impiegando la vecchia ed amata “Polaroid”.

Collaborò con  Alfred Jarry alla sua opera teatrale “Ubu re”, allestita nel 1963 al Royal Court Theatre di Londra.

Negli anni settanta si dedicò alle scenografie de “La carriera di un libertino” (1974) per il Glyndebourne Festival Opera e de “Il flauto magico” (1978) messo in scena al Metropolitan Opera di New York.

Nel 1994 realizzò i disegni per i costumi della Turandot, esibita alla San Francisco Opera.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *