Pittore Egon Schiele

(Tulln, 12 giugno 1890 – Vienna, 31 ottobre 1918)

La Famiglia
Sopra, un’opera dell’artista: La Famiglia, anno 1918.

Cenni biografici:

  Personalità dall’indole sensibile e inquieta, Egon, spinto anche da Gustav Klimt, aderì alla Secessione Viennese (movimento dedito allo sviluppo dei nuovi linguaggi artistici, sviluppatisi a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento in Germania ed in Austria).

Più tardi però iniziò un percorso del tutto personale sviluppando una linea figurativa – sciolta, decisa e concisa – il cui cromatismo, perdendo importanza nei confronti del nero in strutturazioni a forme tagliate, evidenziava una profonda ricerca: il corpo umano diventava la rappresentazione della paesaggistica interiore dell’animo.

  Le prerogative artistiche di Egon rimasero quelle essenzialmente riferite alla figura umana, soprattutto della donna, presentate in un’ampia gamma espressiva: figure decise ed altere, nudi dall’aspetto asciutto e tagliente, abbracci di pura e forte intensità erotica ove manca sempre la componente riferita all’amore, ritratti dalla forte espressività frutto di una profonda ricerca interiore.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *