Elenco delle opere pittoriche di Leonardo da Vinci

  • Madonna Dreyfus, o Madonna della melagrana (da alcuni studiosi assegnata anche a Lorenzo di Credi, da altri come opera collaborazione), anno 1469-1470, tecnica ad olio su tavola, 15,7 x 12,8 cm., National Gallery of Art, Washington.
  • Tobiolo e l’angelo (dipinto del Verrocchio con zone assegnate a Leonardo), anno 1470-1475 circa, tecnica a tempera su tavola, 84 x 66 cm., National Gallery, Londra.
  • Annunciazione, anno 1472-1475 circa, tempera e olio su tavola, 98 x 217 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.
  • Paesaggio con fiume, anno 1473, disegno su carta, 19 x 28,5 cm., Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Firenze.
  • Madonna del Garofano (assegnata recentemente, ma tradizionalmente del Verrocchio), anno 1473 circa, tecnica ad olio su tavola, 62 x 47,5 cm., Alte Pinakothek, Monaco di Baviera.
  • Studio di mani, anno 1474 circa, tecnica con punta d’argento e lumeggiature di biacca su carta preparata in tinta rosa, 21,4 x 15 cm., Royal Librar, Windsory.
  • Ritratto di Ginevra de’ Benci, anno 1474 circa, tecnica a olio e tempera su tavola, 38,8 x 36,7 cm., National Gallery of Art, Washington.
  • Profilo di capitano antico, anno 1475 circa, punta d’argento su carta preparata, 28,5 x 20,7 cm., British Museum, Londra.
  • Battesimo di Cristo, (realizzato in collaborazione col Verrocchio e altri), anno 1475-1478, tecnica a olio e tempera su tavola, 177 x 151 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.
  • Annunciazione (assegnazione contesa con Lorenzo di Credi), anno 1475-1478 circa, tecnica a tempera su tavola, 16 x 60 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Corpo di Bernardo Baroncelli impiccato, anno 1478, disegno, Musée Bonnat, Bayonne.
  • Madonna Benois, anno 1478-1482, tecnica ad olio su tavola trasportata su tela, 48 x 31 cm., San Pietroburgo, Ermitage.
  • San Girolamo, anno 1480 circa, tecnica ad olio su tavola, 103 x 75 cm., Pinacoteca vaticana, Città del Vaticano.
  • Studi di dispositivi di difesa, anno 1480 circa, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Studi di strumenti idraulici, anno 1480 circa, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Studio di fiori, anno 1480-1481, disegno, Galleria dell’Accademia, Venezia.
  • Schizzo per la Madonna del Gatto, anno 1480-1481, disegno, British Museum, Londra.
  • Studio prospettico per l’Adorazione dei Magi, anno 1481 circa, disegno, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Firenze.
  • Studio per l’Adorazione dei Magi, anno 1481 circa, disegno, Cabinet des Dessins, Parigi.
  • Adorazione dei Magi, anno 1481-1482, tecnica ad olio su tavola, 246 x 243 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.
  • Monumento equestre a Francesco Sforza, anno 1482-1493, opera non portata a compimento di cui esisteva un enorme modello in terracotta  del cavallo (andato poi distrutto), già a Corte Vecchia, Milano.
  • Presunto studio per l’angelo della Vergine delle Rocce, anno 1483-1485, disegno, Biblioteca Reale, Torino.
  • Studi per la Vergine delle Rocce, anno 1483 circa, disegno, Galleria dell’Accademia, Venezia.
  • Vergine delle Rocce, anno 1483-1486, tecnica ad olio su tavola trasportato su tela, 199 x 122 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Ritratto di musico, anno 1485 circa, tecnica ad olio su tavola, 44,7 x 32 cm., Milano, Pinacoteca Ambrosiana.
  • Studio per il monumento a Francesco Sforza, anno 1485 circa, disegno, Royal Library, Castello di Windsor.
  • Vite aerea, anno 1487 circa, disegno, Bibliothèque de l’Institut de France, Parigi.
  • Progetto per la copertura per crociera del Duomo di Milano, anno 1487-1488, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Studio per macchina da guerra (Carri falcati), anno 1487-1490, disegno, Biblioteca Reale, Torino.
  • Dama con l’ermellino, anno 1488-1490 circa, tecnica ad olio su tavola, 54,8 x 40,3 cm., Museo Czartoryski, Cracovia.
  • Idea per la figura di san Pietro nell’Ultima Cena, anno 1488-1490 circa, disegno, Graphische Sammlung Albertina, Vienna.
  • Studio per il Cenacolo, anno 1488-1490 circa, disegno, Galleria dell’Accademia, Venezia.
  • Studio per il Cenacolo, anno 1488-1490 circa, Cabinet des Dessins, Parigi.
  • Sezione di cranio, anno 1489 circa, disegno, Royal Library, Castello di Windsor.
  • Uomo vitruviano, anno 1490 circa, matita e inchiostro su carta, 34,5 x 24,6 cm., Gallerie dell’Accademia, Venezia.
  • Studio delle gambe anteriori di un cavallo, anno 1490 circa, disegno, Biblioteca Reale, Torino.
  • Figure geometriche e disegno botanico, anno 1490 circa, disegno, Bibliothèque de l’Institut de France, Parigi.
  • Raggi luminosi attraverso uno spiraglio angolare, anno 1490-1491, disegno, Bibliothèque de l’Institut de France, Parigi.
  • Belle Ferronnière, anno 1490-1495 circa, tecnica ad olio su tavola, 63 x 45 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Progetto per l’armatura di fusione della testa del cavallo, anno 1491-1493 circa, disegno, Biblioteca Nacional, Madrid.
  • Emblema degli Sforza, anno 1492-1494, disegno, Bibliothèque de l’Institut de France, Parigi.
  • Vergine delle rocce, anno 1494-1508, tecnica ad olio su tavola, 189,5 x 120 cm., National Gallery, Londra.
  • Testa di Cristo, anno 1494 circa, gessetto e pastello su carta, 40 x 32 cm., Pinacoteca di Brera, Milano.
  • Capelli, nastri, oggetti per mascherare, anno 1494 circa, disegno, Victoria and Albert Museum, Londra.
  • Studio di testa virile, anno 1494 o 1499, disegno, Biblioteca Reale, Torino.
  • Progetto per un dispositivo, anno 1494-1496 circa, disegno, Biblioteca Nacional, Madrid.
  • Ultima Cena, anno 1494-1498, olio su parete, 460 x 880 cm., Refettorio di Santa Maria delle Grazie, Milano.
  • Ritratto di una Sforza, anno 1495 circa, gesso e inchiostro su pergamena, 33 x 23 cm., collezione privata, forse in Canada.
  • Schizzo di tre figure di profilo, anno 1495 circa, disegno, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Firenze.
  • Vecchio e giovane affrontati, anno 1495 circa, disegno, Biblioteca Trivulziana, Milano.
  • Ritratti dei duchi di Milano con i figli, anno 1497, tempera e olio su parete, 90 cm circa di base ciascuno, Refettorio di Santa Maria delle Grazie, Milano.
  • Schizzo di borsetta da signora, anno 1497, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Intrecci vegetali con frutti e monocromi di radici e rocce, anno 1498 circa, tempera su intonaco (ripassata in tempi moderni), Castello Sforzesco, Sala delle Asse, Milano.
  • Studio per il Ritratto d’Isabella d’Este, anno 1499 circa, disegno, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Firenze.
  • Ritratto di Isabella d’Este, anno 1500 circa, 63 x 46 cm., sanguigna e pastello su carta, Museo del Louvre, Parigi.
  • Madonna dei Fusi, anno 1501 circa, tecnica ad olio su tavola trasferito su tela e incollato su tavola, 50,2 x 36,4 cm., collezione privata, New York.
  • Madonna dei Fusi, anno 1501 circa, tecnica ad olio su tavola, 48,3 x 36,9 cm., deposito del duca di Buccleuch alla National Gallery of Scotland, Edimburgo.
  • Studio per la Vergine e sant’Anna, anno 1501 circa, disegno, Galleria dell’Accademia, Venezia.
  • Studio per la Vergine e sant’Anna, anno 1501 circa, disegno, Cabinet des Dessins, Parigi.
  • Cartone di sant’Anna, anno 1501-1505 circa, gessetto nero, biacca e sfumino su carta, 141,5 x 104,6, National Gallery, Londra.
  • Bastione a stella con indicazione delle troniere rivolte verso un cavedio circolare, anno 1502-1503, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Piazzaforte poligonale, anno 1502-1503 circa, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Gioconda, anno 1503-1514, tecnica ad olio su tavola, 77 x 53 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Studio di proporzioni per la Battaglia di Anghiari: fanti e cavalieri, anno 1503-1504, disegno, Galleria dell’Accademia, Venezia.
  • Studio della testa di un guerriero per la Battaglia d’Anghiari, anno 1504 circa, disegno, Museo di Belle Arti, Budapest.
  • Battaglia di Anghiari (andata perduta), anno 1505 circa, pittura murale, Firenze, Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento.
  • Testa di Leda, anno 1505-1510 circa, gessetto rosso su carta preparata rossa, 20 x 15,7 cm., Milano, Castello Sforzesco.
  • Leda col cigno (andato perduto, di esso ne furono eseguite diverse versioni da altri artisti), anno 1505-1510 circa.
  • Mirtillo palustre, anno 1506 circa, disegno, Royal Library, Castello di Windsor.
  • Studio per il monumento al Maresciallo Trivulzio, anno 1507 circa, disegno, Royal Library, Castello di Windsor.
  • Scapigliata, anno 1508 circa, ambra inverdita e biacca su tavola, 24,7 x 21 cm., Pinacoteca nazionale, Parma.
  • Osservatore che guarda attraverso un modello vitreo di occhio umano, anno 1508-1509, disegno, Bibliothèque de l’Institut de France, Parigi.
  • San Giovanni Battista, anno 1508-1513, tecnica ad olio su tavola, 69 x 57 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Sant’Anna, la Vergine e il Bambino con l’agnellino, anno 1510-1513, tecnica ad olio su tavola, 168 x 112 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Bacco, anno 1510-1515, tecnica ad olio su tavola trasportato su tela, 177 x 115 cm., Museo del Louvre, Parigi.
  • Caustiche di riflessione, anno 1510-1515, disegno, British Museum, Londra.
  • Canale da navigare tra il lago di Lecco e il Lambro, anno 1513 circa, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Studi di geometria, anno 1513 circa, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Studi per Civitavecchia, anno 1514 circa, disegno, Biblioteca Ambrosiana, Milano.
  • Studio di tre figure danzanti, anno 1515 circa, disegno, Galleria dell’Accademia, Venezia.
  • Autoritratto, anno 1515 circa, sanguigna su carta, 33,5 x 21,3 cm., Biblioteca Reale, Torino.
  • Disegno di Madonna, Cabinet des Dessins, Parigi.
  • Testa di bimbo, Cabinet des Dessins, Parigi.
  • Giovane uomo, Cabinet des Dessins, Parigi.
  • Testa di donna, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Firenze.
  • Studio di Madonna col Bambino, Gabinetto dei Disegni e delle Stampe, Firenze.
  • Testa di Madonna, Royal Library, Castello di Windsor.
  • Caricature, Gallerie dell’Accademia, Venezia.
  • Testa di vecchio, Gallerie dell’Accademia, Venezia.

Copie da originali perduti di Leonardo.

  • Da Giovanni Antonio Boltraffio, Madonna Litta, anno 1490-1491, tecnica a tempera su tavola, 42 x 33 cm., San Pietroburgo, Ermitage.
  • Da Francesco Melzi?, Leda col cigno, anno 1505-1508 circa, olio e resine su tavola, 130 x 77,5 cm., Galleria degli Uffizi, Firenze.
  • Da Cesare da Sesto, Leda col cigno, anno 1515-1520 circa, tempera grassa su tavola, 112×86 cm, Galleria Borghese., Roma.
  • Da Pieter Paul Rubens, Battaglia di Anghiari, disegno, Museo del Louvre, Parigi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *