"Autoritratto con fiore d’eringio" di Albrecht Dürer

Albrecht Dürer

Albrecht Dürer: Autoritratto con fiore d'eringio
Autoritratto con fiore d’eringio, cm. 55,5 x 44,5 Louvre, Parigi.

Sull’opera: “Autoritratto con fiore d’eringio” è un dipinto autografo di Albrecht Dürer, realizzato con tecnica a olio nel 1493, misura 55,5 x 44,5 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre a Parigi.

In precedenza l’opera in esame si trovava nella collezioni Felix a Lipsia e quindi in quella della Goldschmidt a Parigi.

In essa sono riportate la data (1493) e un’iscrizione (“My sach die gat / Als es oben schtat”, che tradotta potrebbe apparire come: “Le cose mi vanno come è ordinato lassù”).

Dalla rappresentazione del fiore d’eringio nella mano destra dell’effigiato si ricava che l’opera probabilmente doveva essere destinata alla fidanzata, Agnes Frey: il fiore è il simbolo della fedeltà coniugale sin dall’epoca di Plinio (cfr. Willnau – Giessler, “ZBK” 1930). Il dipinto, che fu preceduto da altri tre celebri autoritratti a matita, fu realizzato durante il primo viaggio in Germania.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *