"Madonna con il Bambino, i santi Niccolò e Caterina, e un donatore" di Gentile da Fabriano

Gentile da Fabriano

Gentile da Fabriano: Madonna con il Bambino, i santi Niccolò e Caterina, e un donatore
Madonna con il Bambino, i santi Niccolò e Caterina, e un donatore, cm. 131 x 113, Staatliche  Museen di Berlino.

Sull’opera: “Madonna con il Bambino, i santi Niccolò e Caterina, e un donatore” è un dipinto autografo di Gentile da Fabriano, realizzato con tecnica a tempera e oro su tavola intorno al 1395-1400, misura 131 x 113 cm. ed è custodito negli Staatliche Museen (Gemäldegalerie) di Berlino. 

 Sulla cornice originaria – per alcuni studiosi, solo coeva – si legge: “GENTILIS DE FABRIANO PINSIT”.

Dipinta per la chiesa di San Niccolo a Fabriano (altri indicano la chiesa di Santa Caterina in Castelvecchio, sempre a Fabriano), la tavola passò, secondo un manoscritto datato 1660, presso la famiglia Leopardi a Osimo.

 Più tardi venne trasferita a Matelica (Macerata), dove vi rimase fino al 1828. L’anno dopo A. Ricci la vide a Roma presso la famiglia Massani.  Nel 1837 fu venduta a Federico Guglielmo III di Prussia che la fece trasferire negli Staatliche Museen di Berlino.

Secondo gli studiosi la presente tavola è da considerarsi una delle prime grandi opere di Gentile, realizzata molto probabilmente alla fine del Trecento, sicuramente prima del suo soggiorno veneziano. Si rilevano in essa gli influssi della miniatura lombarda.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *