Paesaggio boschivo con torrente di Lorrain

Lorrain (Claude Gellée)

Paesaggio boschivo con torrente
Paesaggio boschivo con torrente, cm. 100 x 153, Proprietà privata.

Opera successiva

Sull’opera: “Paesaggio boschivo con torrente” è un dipinto autografo di Lorrain realizzato con tecnica a olio su tela nel 1630, misura 100 x 153 cm. ed è custodito in una collezione privata. 

 La composizione reca, a destra nella zona bassa, una non ben definita firma: “CLA. G.” (o “CLAVDIO”). In precedenza  apparteneva alla famiglia Mak di Amsterdam, ove vi rimase  fino al 1941; dopodiché, con un titolo diverso (Ruth e Booze) pervenne in una non ben identificabile collezione dalla quale passò, nel 1966, alla Christie di Londra con attribuzione a Swanevelt (Woerden, 1603 – Parigi, 1655), pittore conosciuto anche come Herman d’Italia.

L’autografia dell’opera fu riconsegnata a Lorrain nel 1968 in seguito ad uno studio accurato riguardo al suo periodo giovanile (fonte: Röthiisberger, in “RDA”, 1969), in cui l’artista, già padrone di un’eccezionale tecnica nelle stesure della vegetazione, armonizzava con un’insuperabile bravura le sue tele. Viene quindi testimoniata la raffinatezza e l’affermarsi di questo particolare ed immancabile elemento nell’arte di Claude, anche qui memore del nordico Mattheus Bril nella ridondanza del “verde” e nei modi rappresentare i sentieri.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *