"L’attribuzione di paternità" di William Hogarth

William Hogarth

William Hogarth: L'attribuzione di paternità
L’attribuzione di paternità, cm. 49,5 x 66, National Gallery of Ireland, Dublino.

Opera successiva

Sull’opera: “L’attribuzione di paternità” è un dipinto autografo di William Hogarth realizzato con tecnica a olio su tela, misura 49,5 x 66 cm. ed è custodito nella National Gallery of Ireland a Dublino. 

La presente composizione è conosciuta anche con i titoli: “Donna che attribuisce la propria maternità a un cittadino innocente (a un quacchero)” e  “La denuncia”.

La giovane, in avanzato stato di gravidanza, giurando sulla Bibbia, attribuisce la paternità del bambino che porta in grembo a uno sconosciuto, che leva le mani al cielo mentre la moglie – alla sua destra, inviperita – lo rimprovera; dietro alla gestante è raffigurato il vero responsabile che le imbecca le parole che deve pronunciare al cospetto del giudice (per alcuni studiosi si tratta probabilmente di sir Th. de Veti, di cui si intravede lo stemma sopra l’uscio) seduto dietro una scrivania; accanto a questa, la bambina (forse la figlia) che sta giocando con il suo canino.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *