Il Battesimo di Cristo e Madonna col Bambino di Ghirlandaio

Domenico Ghirlandaio 

Il Battesimo di Cristo
Battesimo di Cristo, anno 1473 circa, affresco su muro, chiesa di Sant’Andrea a Brozzi, San Donnino (Campi Bisenzio, FI).
Madonna col bambino
Madonna col Bambino, anno 1473 circa, affresco su muro, chiesa di Sant’Andrea a Brozzi, San Donnino (Campi Bisenzio, FI).

Opera successiva

Sulle opere: “Il Battesimo di Cristo” e la “Madonna col Bambino in trono tra i santi Sebastiano e Giuliano” sono due affreschi di Domenico Ghirlandaio realizzati intorno al 1473-75 (o forse oltre), custoditi nella chiesa di Sant’Andrea a Brozzi a San Donnino (Campi Bisenzio, Fi). 

 Le due composizioni, arrivate ai nostri giorni in condizioni non del tutto ottimali, sono generalmente annoverate tra le prime esperienze artistiche del Ghirlandaio, allora già franco dall’apprendistato ed attivo con uno stile in pieno sviluppo, nelle chiese di provincia.

Risulta però difficile una giusta collocazione cronologica degli affreschi e non è chiaro stabilire se risalgano a prima o a dopo la decorazione della cappella di Santa Fina a San Gimignano di cui si presuppone il periodo (1475 circa).

La Madonna col Bambino, con la sua struttura compositiva abbastanza convenzionale, è certamente la prima prova sul tema della Sacra Conversazione realizzata dal giovane artista.

Il Battesimo di Cristo richiama invece quello di Verrocchio (intorno al 1470), poi portato a compimento da Leonardo, con al centro la scena principale – Gesù con le mani giunte e il Battista che impartisce il sacramento – ed a sinistra i due angeli, che qui compaiono anche nella zona di destra.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *