“Le stigmate di San Francesco” di Jan van Eyck

Le stigmate di San Francesco di Jan van Eyck

Jan van Eyck: Le stigmate di San Francesco
Le stigmate di San Francesco, attribuito, anno 1428-1429, olio su pergamena incollata su tavola, 12,7 x 14,6 cm, Philadelphia Museum of Art, Filadelfia.

Sull’opera: “Le stigmate di San Francesco” è un dipinto di Jan van Eyck realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1428-29, misura 12,7 x 14,6 cm. ed è custodito nel Philadelphia Museum of Art a Filadelfia.

In precedenza il presente dipinto, attribuito al Dürer, apparteneva a lord Haytesbury  che l’aveva acquistato, intorno al 1830, da un medico di Lisbona. Nel 1890 fu venduto a J. G. Johnson che più tardi lo cedette all’attuale museo.

Prima del restauro, eseguito nel 1906 da R. Fry, la piccola tavola si presentava con fasce aggiunte che correvano lungo i quattro lati. Inoltre, il Weale [1908] evidenziò il fatto che il saio dei due frati non avesse quel caratteristico grigio conosciuto nei Paesi Bassi, la cui popolazione, per l’appunto, chiamava i francescani con la locuzione “frati grigi”.

Il colore delle vesti era bruno e corrispondeva a quello dei francescani riformati, che al tempo di van Eyck non esistevano (il nuovo ordine apparve soltanto verso la fine del Quattrocento). Da qui la deduzione dello studioso che la tavoletta dovette essere stata realizzata da van Eyck nel meridione d’Europa durante il soggiorno in Spagna del 1428-29.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.