"Aci e Galatea" di Nicolas Poussin

Nicolas  Poussin

Nicolas Poussin: Aci e Galatea
Aci e Galatea, cm. 97 x 135, National Gallery of Ireland, Dublino.

Opera successiva

Sull’opera: “Aci e Galatea” è un dipinto autografo di Nicolas Poussin, realizzato con tecnica a olio su tela intorno al 1629-31, misura 97 x 135 cm. ed è custodito nella National Gallery of Ireland a Dublino. 

Della presente composizione esiste un’incisione di Antonio Garnier.

Questa versione, che nel secolo XIX apparteneva alle raccolte Spencer e Leslie, non venne presa tanto in considerazione dagli studiosi (Grautoff, nel 1914, ne parla come dipinto andato perduto). Tuttavia attualmente, per le grandi affinità stilistiche con la pittura dell’artista, viene unanimemente considerata autografa.

 Per quanto riguarda la cronologia, Denis Mahon (1962) la colloca intorno al 1629-31, mentre Blunt riferendola al Trionfo di Flora la ritarda al 1630-35. Parrebbe più verosimile la prima ipotesi dato che l’estensione della seconda al 1635 appare un po’ troppo tardiva.

Il tema è fra quelli più narrati nella letteratura della mitologia (Ovidio, Teocrito, ecc.) e viene illustrato in assenza assoluta di intenti drammatici: le coppie d’innamorati si si scambiano affettuosamente gli abbracci nei pressi di un fiume in un ambiente ravvivato da gioiose divinità acquatiche. Anche Polifemo, la cui tranquillità è palesemente espressa, sembra che presieda, con le melodie del suo piccolo zufolo, alla serenità di tutto il contesto.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *