"Assunzione della Vergine con i santi Antonio Abate e Ludovico da Tolosa"  di Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto

Lorenzo Lotto: Assunzione della Vergine con i santi Antonio Abate e Ludovico da Tolosa
Assunzione della Vergine con i santi Antonio Abate e Ludovico da Tolosa, cm. 175 x 162, Duomo di Asolo.

Sull’opera: “Assunzione della Vergine con i santi Antonio Abate e Ludovico da Tolosa” è un dipinto autografo di Lorenzo Lotto, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1506, misura 175 x 162 cm. ed è custodito nel Duomo di Asolo. 

 Sull’opera compare la scritta “Laurent. Lotus iunior M.D.VI.”, ma l’ultima lettera di Junior, quella presupposta dalla maggior parte della critica, la “r”, per il Cavalcaselle (1912), il Crowe (1912) ed il Berenson (1955), potrebbe essere una “i”; per altri risulterebbe addirittura una “o”, cambiando in “Junio”.

 L’opera, che subì un consistente restauro a Venezia (sembrerebbe nel 1826), fu scoperta nell’oratorio di Santa Caterina presso l’ospedale di Asolo intorno ai primi decenni dell’Ottocento. Pervenne al Duomo di Asolo direttamente dall’oratorio. Pare che già nel 1545 la pala non si trovasse in Santa Caterina perché nel resoconto di una visita pastorale, avvenuta nel 1548 – secondo il Comacchio (“Asolo e la regina Cornaro”, Asolo 1969) – deve essere identificata, con la “bellissima pala d’altare di pretio considerevole” menzionata in un antico manoscritto (Seicento) nella scuola di Santa Maria dei Battuti, ubicata accanto al duomo di Asolo.

 La pala del Duomo, secondo la maggior parte degli studiosi, costituisce nel modo più certo la meravigliosa conclusione delle esperienze giovanili dell’artista nel trevigiano ed evidenzia, come moltissimi capolavori del Lotto, di essere stata creata da una razionale ma del tutto personale interpretazione del profilo religioso.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *