"Pala di Sant’Onofrio" di Luca Signorelli

Luca Signorelli

Luca Signorelli: Pala di Sant'Onofrio
Pala di Sant’Onofrio, 1484, tempera ed olio su tavola, 226 × 193,5 cm., Museo dell’Opera del Duomo, Perugia.

Opera successiva

Sull’opera: “Pala di Sant’Onofrio” è un dipinto di Luca Signorelli realizzato con tecnica tempera ed olio su tavola intorno al 1484, misura 226 x 193,5 cm. ed è custodito nel Museo dell’Opera del Duomo, Perugia. 

 La composizione, che fu commissionata dal vescovo Jacopo Vagnucci per il Duomo di Perugia, venne realizzata dall’artista nel 1484.  Nella pala di Sant’Onofrio si evidenzia l’ormai raggiunta ed affermata maturità artistica di Signorelli, ove non mancano gli influssi dei suoi soggiorni di Roma e Loreto.

L’aspetto iconografico  è quello della sacra conversazione, con al centro la Madonna col Bambino in un trono poggiato su un piedistallo classicheggiante. La Vergine è concentrata nella lettura delle Sacre Scritture e il Bambino sembra volervi partecipare, sporgendosi verso il sacro libro come voler andare incontro alle profezie che certamente lo riguardano. Egli reca un giglio bianco che allude alla purezza ed alla verginità della madre. Ai lati, sul primo gradino dorato appaiono San Giovanni Battista e San Lorenzo, mentre sul gradino sottostante, al centro, si trova un angelo nell’atto di accordare il suo strumento musicale. Infine, a livello del pavimento, si trovano Sant’Onofrio e Sant’Ercolano, i protettori della città di Perugia.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *